Svezia
Stoccolma

World Wide Fund WWF - domande frequenti

Il WWF - World Wide Fund

Cos’è il WWF?
Il World Wide Fund for Nature WWF è un’organizzazione di protezione dell’ambiente e della natura, non governativa e indipendente dalla politica, fondata nel 1961. Con i suoi quasi 5 milioni di sostenitori e i suoi progetti in oltre 100 paesi, il WWF è la principale organizzazione per la protezione ambientale senza scopo di lucro al mondo. L’attività è finanziata nella sua gran parte da donazioni da parte del pubblico.

Il World Wide Fund WWF si impegna per frenare la distruzione degli habitat naturali e costruire un mondo in cui gli uomini vivano in armonia con l’ambiente, grazie a:
• la protezione della diversità biologica nel mondo
• l’attivismo a favore delle risorse rinnovabili e del loro uso sostenibile
• la diminuzione di inquinamento e sprechi.

Qual è lo scopo di Salviamo il Mar Baltico?
Lo scopo del progetto Salviamo il Mar Baltico vuol essere un ultimatum a proteggere questo ambiente naturale; poiché questa collaborazione è lunga tre anni, riusciremo a portare a termine il nostro ambizioso scopo nel tempo stabilito. La collaborazione con Strömma ci permette di investire ancora più energia e risorse nel progetto Salviamo il Mar Baltico.

Perché dobbiamo salvare il Mar Baltico? Quali sono i problemi ambientali?
Il Mar Baltico è caratterizzato da un ambiente peculiare e molto sensibile, sottoposto a un crescente stress. Questo mare è sfruttato in ogni modo: dal turismo alla pesca, dal trasporto di olio a parchi eolici e gasdotti. Nelle acque di questo mare di profondità ridotta, le sostanze inquinanti e le emissioni di fertilizzante hanno effetti più gravi che in altri mari più profondi. I rischi sono tanti, ma i più gravi sono l’eutrofizzazione e la pesca illegale.

La collaborazione di Stromma con il WWF

Quale contribuito concreto viene da Stromma per il progetto Salviamo il Mar Baltico?
In primo luogo, Strömma si impegna per diminuire il suo impatto sull’ambiente attraverso iniziative per l’ottimizzazione di carburante, energia, rifiuti, acquisti, fognature, zolfo, fosforo e molto altro ancora. In secondo luogo, informiamo i nostri clienti, dipendenti e fornitori sulle problematiche del Mar Baltico, sensibilizzando un maggior numero di persone nei confronti di queste problematiche e incoraggiandoli a comportarsi in modo consapevole. Inoltre, influenziamo le scelte dei responsabili politici con le attività dirette insieme al WWF, come seminari, pubblicazioni di articoli e le iniziative che possono influenzare i politici a fare la scelta giusta per il Mar Baltico. Infine, sostenere il progetto di WWF per il Mar Baltico Natura più ricca nell’arcipelago.

Cosa comporta questa collaborazione?
La collaborazione, focalizzata sul Mar Baltico, rende il WWF partner di dialogo e guida competente per Stromma, che ci assicura di prendere decisioni giuste e sufficientemente ambiziose riguardo alla propria politica ambientale. Inoltre, le due parti si sostengono a vicenda nelle attività di divulgazione. Tutto questo per salvare il Mar Baltico.

Come faccio ad assicurarmi che i miei soldi andranno al WWF?
La nostra collaborazione è diretta e continua, e WWF è disponibile a fornire resoconti che documentano l’uso delle donazioni per la collaborazione con WWF.

Quali altre aziende fanno parte della collaborazione?
Questo collaborazione è esclusivamente a due parti, tra Strömma e il World Wide Fund WWF.  
Tuttavia, Strömma sostiene un altro progetto all’interno di questa collaborazione per l’arricchimento dell’ambiente dell’arcipelago, che vede la partecipazione di altre istituzioni, come Skärgårdsstiftelsen e Upplandsstiftelsen.

Scopri più informazioni sulla Collaborazione di Strömma con il WWF >>

Che vantaggi ottengo facendo una donazione?

Puoi contribuire all’impegno del WWF per diminuire lo stress ambientale nel Mar Baltico. Il WWF lavora su molti fronti per preservare il Mar Baltico. Ad esempio, lavoriamo per influenzare le scelte di politici e opinione pubblica:

• Il WWF chiede il cambiamento della politica agricola dell’UE, per far sì che i finanziamenti siano investiti in requisiti rigorosi per le misure ambientali. Si richiede che le sovvenzioni agricole siano dirette alla protezione dell’ambiente e a uno sviluppo sostenibile a livello regionale. Il WWF vuole inoltre che:
• La Svezia continui a sostenere con forza a livello nazionale la diminuzione dello stress ambientale, e allo stesso tempo promuova azioni concrete sia a livello regionale che nell’EU.
• Sia il Ministro svedese degli affari rurali che l’Ente svedese per l’agricoltura siano forze attive nelle iniziative ambientali nel Mar Baltico.
• Venga presa una forte iniziativa per il ripristino di zone umide, laghi e corsi d’acqua nelle aree coltivate, allo scopo di ridurre l’eutrofizzazione.